Che bell’incontro a Monaco di Baviera

Il 4 e il 5 aprile 2014, a Monaco di Baviera, si è tenuto un incontro informale dei Circoli PD della Germania. I dettagli dell’incontro saranno messi a disposizione con appositi documenti e verbali, quindi non affronterò questo aspetto, direi tecnico.

L’incontro è stato un momento importante della nostra vita politica collettiva. Era necessario trovarsi e conoscersi, guardarsi in viso e comprenderci, nelle reciproche differenze. Ciò che ho percepito è stato un vero entusiasmo e una volontà di “fare” che di questi tempi non deve essere data per scontata.

Ci siamo incontrati per conoscerci, senza dubbio, ma anche per discutere di Politica, quella con la P maiuscola. Il risultato è stato entusiasmante. Lo dico a titolo personale, ma credo di poter rappresentare un po’ il sentire di tutti i partecipanti.

Siamo stati per due giorni impegnati in lavori di gruppo, discussioni e presentazioni power-point. Ciascuno di noi ha impiegato tante energie e il proprio tempo libero (ricordiamolo per chi non lo sapesse) e tanta voglia di fare, di esserci e di contribuire a migliorare l’azione del nostro Partito.

Non posso in queste poche righe descrivere la molteplicità di iniziative che abbiamo presentato, discusso e analizzato tutti insieme, ma voglio esprimere il mio più grande ringraziamento al direttivo del Circolo di Monaco di Baviera per aver organizzato e gestito questo incontro in modo eccellente, al Direttivo del PD Germania e soprattutto alla nostra Segretaria, Cristina Rizzotti, e al nostro Presidente Maurizio Singh, per essere stati presenti e aver sostenuto questa importante iniziativa. Infine, voglio ringraziare tutti i circoli che hanno partecipato, anche a distanza, con collegamenti skype o con documenti preparati prima del nostro incontro.

Ecco la Politica che mi piace, quella della collaborazione e dello scambio di opinioni, del confronto franco e passionale, della voglia di esserci e di vivere questo impegno con determinazione  e con professionalità. Tutto questo a Monaco si è vissuto, quindi un augurio: che questo sia il primo di tanti altri incontri, e che il nostro entusiasmo riattivi la voglia di partecipare di molti altri, perché c’è tanto bisogno di fare, e per fare bene è necessario l’impegno di tutti.

 

Lascia un commento

Un commento su “Che bell’incontro a Monaco di Baviera”