Primarie 2017: grazie di cuore!

Monaco, 1 maggio 2017

Ieri è stata una giornata entusiasmante, avevamo 70 seggi in Europa, 13 solo in Germania- quindi circa 210 volontari sparsi da nord a sud, da est a ovest impegnati con estrema serietà per permettere ai nostri iscritti, alle nostre iscritte, alle nostre elettrici e ai nostri elettori di decidere chi sarà il Segretario del PD e chi ci rappresenterà nella nuova Assemblea Nazionale.

Non vi parlerò però dei risultati, a parte complimentarmi con i tutti candidati che sono stati eletti, in particolare a quelli che vengono dal PD Germania: Franco Garippo (lista Renzi), Cecilia Mussini (lista Renzi) e Federico Quadrelli (lista Orlando). Quei 70 seggi e quei 210 volontari non sono che la superficie del nostro Partito in Europa: sono quello che i nostri simpatizzanti vedono andando a votare. Eppure lo sappiamo che sotto questa superficie si nascondono le ore passate per cercare una sede per il seggio, le ore passate a cercare le persone adatte a lavorare nel seggio, le ore dedicate a fare pubblicità, ma soprattutto l’impegno e la passione nel promuovere i programmi, nel parlare con le persone di Politica, delle diverse ma complementari visioni del futuro per l’Italia e di come fare per migliorare il Partito e il Paese.

Vedete, io credo che un simpatizzante, venuto a votare ieri, abbia percepito tutto questo, sappia consciamente o inconsciamente che le primarie non sono un esercizio di democrazia saltuario, ma che sia il DNA del partito fatto di impegno, dedizione e passione Politica. Io credo che lo stesso simpatizzante che abbiamo conosciuto ieri abbia capito che il PD in Italia, e tanto più all’estero, è l’unica forza politica che si possa chiamare veramente democratica.

Il PD non sono le discussione dei suoi vertici, che pure non mancano, o quelle tra i militanti, ma siamo noi, quella comunità che si rimbocca le maniche e volontariamente dedica il suo tempo e la sua passione in quello in cui crede. Bene, a questa comunità va oggi il mio ringraziamento, senza fare nomi perché lo sapete che parlo personalmente a ognuno di voi. Perchè ogni domanda arrivata, ogni lamentela, ogni frase di soddisfazione, ogni momento di stanchezza non era altro che la conferma dell’enorme passione che ci motiva. Quindi grazie.

Sono oggi, al termine di questa bella esperienza, più che mai orgogliosa di far parte di questa comunità. Siatelo anche voi, prendetevi una piccola pausa e pensate a quante belle esperienze, al netto dei risultati, queste primarie vi abbiano regalato. Io lo farò!

 

Giulia Manca,

Presidente PD Germania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *